Libriamoci:pochi giorni al via!

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

Libriamoci:pochi  giorni al via!

Ancora una volta  il secondo circolo didattico di Ercolano “ F.Giampaglia” aderisce all’invito del Centro per il libro e la lettura (MiBACT) e della Direzione generale per lo studente (MIUR) per la terza edizione di “Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole” per creare nelle aule scolastiche momenti dedicati esclusivamente al piacere della lettura. Il nostro percorso quest’anno ,ritenendo rilevante la necessità  di aprire canali dialogici, intende favorire l’educazione emozionale dei lettori al fine di maturare comportamenti adeguati contro ogni forma di violenza.

Quindi: Aprire la mente al confronto pacifico.. Educare al valore delle cose immateriali.

Esso avrà due appuntamenti rilevanti “ Libriamoci “ e” il Maggio dei libri”, quest’ultimo in continuità verticale .Ci preoccuperemo pertanto di riflettere, attraverso letture mirate, sul  giusto approccio emotivo/relazionale e sul giusto peso delle  cose attraverso il rispetto delle regole applicate ai vari contesti esistenziali.

Spunti operativi…..Per la Scuola dell’Infanzia :  emozioni – regole-  amicizia

                                    Per la scuola primaria:         emozioni – legalità- condivisione  attiva( scambio di opinioni,

                                    formulazione di ipotesi, riflessioni………)

Spunti di riflessione…..

S. I.   Le storie legate al periodo e/o  legate alla UDA di riferimento

S. P.  In “ Romeo e Giulietta” di Shakespeare il dolore  di Giulietta in “Perché sei tu Romeo? “delinea  un vuoto valoriale  che  evidenzia   l’ odio  profondo tra le due famiglie….(Se si sceglie l’autore come riferimento)

Nei casi di cronaca ( bullismo, femminicidio, intolleranza….) si nasconde un vuoto  emozionale  che lascia spazio a comportamenti scorretti (se si sceglie l’approccio legalitario)

 

il 28 Ottobre  in ogni singola classe/sezione  che aderisce all’iniziativa del MIUR ci saranno letture ad alta voce, letture che avranno , come detto,  oltre il solo piacere dell’ascolto reciproco uno sfondo emozionale di riferimento.

Alla fine di “ Libriamoci” ogni classe/ sezione partecipante condividerà le letture fornendo i titoli dei testi e/o foto all’insegnante Maria Acampora,  animatrice dell’iniziativa.

Le informazioni raccolte verranno inserite sulla piattaforma ministeriale.

Maria Acampora


Allegati

Non sono presenti allegati in questa pagina

Contatti